segui E-Toscana.com su facebook la guida cartacea delle Cinque Terre si può acquistare sul sito www.toscanabook.com
vernazza
incontri. mostre, mercatini antiquariato, sagre
   
  Affittacamere
Agriturismi
Alberghi
Appartamenti
Associazioni
Bed an Breakfast
Caffè e Pub
Camping
Case vacanza
Enoteche
Incoming
Negozi per la casa
Negozi particolari
Noleggio barche
Pizzerie
Profumerie
Prodotti tipici
Ristoranti
Sport
 
   
 

Carabinieri
Farmacie
Link
Polizia
Orario Ferroviario
Ospedali
Pronto soccorso
Servizi di emergenza
Traghetti
Vigili del Fuoco

 
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
 
 
  riomaggiore
  La storia di Riomaggiore
   
     
 
     
guida cinque terre  
La Guida di Riomaggiore
 

La storia
La Chiesa di san Giovanni Battista
Telemaco Signorini
Come si arriva
Informazioni turistiche
Numeri utili
Ristoranti e trattorie

     
 

La chiesa di San Giovanni Battista

 
riomaggiore chiesa di san giovanni battista
 

San Giovanni Battista è stata edificata per ordine del vescovo di Luni Antonio Fieschi nel 1340, come è riportato sulla lapide posta sul fianco destro della chiesa, dai Magistri Antelami, gruppo di costruttori migranti lombardi a cui si deve quasi tutta l’archittettura romanica genovese. Nel 1870 l’aspetto esterno della chiesa cambiò radicalmente, in quanto la facciata, che era soggetta a crolli, venne riedificata completamente in stile neogotico.
All’interno la chiesa presenta una pianta basilicale, cioè rettangolare, con tre navate suddivise da alti archi a ogiva, inoltre durante la ristrutturazione è stato recuperato il rosone traforato di pregevole fattura. Sul fianco destro sono presenti due porte in stile gotico, uno dei pochi elementi, insieme alle monofore, risalenti alla vecchia costruzione forse anteriore anche a quella del 1340.
La chiesa è caratterizzata anche da diverse opere d’arte: una tela di Fiasella raffigurante la predicazione di San Giovanni Battista nel deserto e un crocifisso a grandezza naturale attribuito ad Antonio Maria Maragliano.
Testimonianze importanti di scultura rinascimentale sono rappresentate da tre bassorilievi presenti nella chiesa: uno rappresenta la Madre con il Bambino e i Santi Giovanni Battista e Francesco, un altro San Martino mentre dona il mantello; il terzo, posizionato non sull’altare ma sul portale d’ingresso della sacrestia, è un bassorilievo a trittico, cioè formato da tre parti: raffigura la Vergine con i Santi Giovanni Battista e Domenico.

 
 
   
  Corniglia
Manarola
Monterosso
Riomaggiore
Vernazza
 
   
 

I santuari
I sentieri
Le spiagge

 
   
 

Arte e artisti
Percorsi letterari
Cucina
Incontri
Librerie
Manifestazioni
Mostre
Musica
Personaggi

 
   
  Mercatini
Sagre e fiere
Tempo libero
 
     
     
     
     
     
     
     
LINK

www.lunigiana.net
Il Portale per scoprire la Lunigiana, terriritorio tra Toscana e Liguria che custodisce ancora i segreti di molte testimonianze medioevali e degli antichi menhir. Gli agriturismi, gli alberghi e i Bed and reakfast dove alloggiare, i ristoranti dove mangiare, le spiagge dove andare al mare

www.maredisogno.com
Il mare, le spiagge, gli alberghi, i villaggi più affascinanti del Mar Mediterraneo. Dove dormire, dove mangiare, dove alloggiare per una vancanza da sogno
www.e-praga.com
La Guida per conoscere Praga, i suoi alberghi, i suoi ristoranti, la sua cultura e la sua anima. Dove dormire e dove mangiare. I segreti di Praga, una delle capitali dell'est più affascinanti e più desiderose di farsi scoprire
www.e-garfagnana.com
La Guida per conoscere la Garfagnana, territorio storico della Toscana, la cultura, la storia, l'econonia, gli agriturismi, gli alberghi, i ristoranti
www.lericieportovenere.com
La Guida per scoprire il Golfo dei Poeti, la terra amata da Bayron e da Shelley. Gli alberghi e i Bed and reakfast dove alloggiare, i ristoranti dove mangiare, le spiagge dove andare al mare
www.bardireport.com
Blog fondato da maurizio bardi